Il big match di Serie B tra Bari e Palermo è terminato sul risultato di 1-1. Primo tempo con botta e risposta di occasioni da entrambe le parti, fino alla rete del vantaggio firmata da Valente. Nella ripresa un susseguirsi di ribaltamenti di fronte fino alla rete di Cheddira, che riporta la gara sul pareggio. Finale rovente causato dall’espulsione di Ivan Marconi che ha costretto mister Corini a ridimensionare l’assetto tattico.  Al termine del match del “San Nicola“, il tecnico del Palermo Eugenio Corini è intervenuto in conferenza stampa, di seguito le sue dichiarazioni riportate sui canali ufficiali del club rosa:

“E’ stata una bella partita dove le due squadre hanno cercato di superarsi sempre attaccando. Penso sia stata godibile anche per gli spettatori. Stadio e campo bellissimo, che ha permesso ai giocatori di esprimere al meglio le loro qualità tecniche. Episodio del fallo su Damiani? La sensazione del campo è che ci potesse stare il fallo ma non l’ho ancora rivista. Accettiamo quello che è stato il verdetto del campo. VAR? Anche loro sono in fase di rodaggio. Nuovi arrivi? Non andrò in difficoltà, abbiamo la consapevolezza che affronteremo squadre di grande qualità e vogliamo migliorare la rosa per questo. La cosa fondamentale è mantenere lo spirito e la voglia di lottare insieme che ci consente di essere squadra e che ci rende soliti e forti per tutto il campionato. Avevamo creato la premesse per vincerla. Un pizzico di rammarico c’è ma bisogna dare risalto al Bari che non ha mollato e complessivamente il pareggio è giusto. Non avevamo cambi a centrocampo e abbiamo dovuto rinunciare anche a Soleri per un piccolo infortunio. Non ho potuto dare energie alla squadra anche se in quel momento ne avrebbe avuto bisogno”.

Articolo precedenteCorini: “Calciomercato ancora aperto, possiamo aumentare il livello. Valente…”
Articolo successivoBari-Palermo, Valente: “Felice per il gol ma avrei preferito i tre punti. Concorrenza alza il livello”