Il Palermo si prepara alla terza giornata di campionato con un bottino totale raccolto di quattro punti. Mentre l’organico si rinfoltisce ulteriormente, il tecnico Eugenio Corini deve concentrarsi sulla continuità di rendimento della formazione rosanero. Il prossimo avversario dei siciliani sarà l’Ascoli, ospite allo stadio “Renzo Barbera” alle 20.45 del prossimo sabato. Queste le dichiarazioni in conferenza stampa di Corini:

“La condizione su cui devono essere fatte le valutazioni è rispetto al tempo che si ha a disposizione. Avessimo preso la squadra a inizio ritiro i nuovi avrebbero avuto un tempo fisiologico per il loro adattamento. E’ stato fatto tutto di rincorsa, anche il mercato dove stiamo operando bene. Devo riconoscere l’atteggiamento della squadra e i giocatori che ci hanno permesso di fare quattro punti in due partite difficili. Devo tener conto delle prestazioni di questi giocatori, nella consapevolezza che l’organico va comunque rinforzato. Ho ancora qualche ora per pensare a come poter inserire gradualmente i nuovi arrivi. Novità di formazione? Ho ancora un allenamento da fare, domani mattina faremo un risveglio muscolare. L’idea è quella di dare continuità, i nuovi sono arrivati da poco. Il calcio moderno ha cambiato le dinamiche con i 5 cambi e avere a disposizione a Bari la rosa al completo ci avrebbe dato un qualcosa in più per i trenta minuti finali. C’è un percorso da fare insieme, bisogna capire nel calcio quello che possono darti i giocatori e avere anche una visione basata sul futuro. Bucchi? Io ho grande rispetto per i miei colleghi, mi stupirei se l’allenatore degli avversari non venga qui per cercare punti. Io penso che stiamo lavorando bene durante la settimana. C’è sinergia con i direttori, sono stati fatti acquisti propedeutici a completare la squadra. Sono arrivati punti importanti, dobbiamo completare questo percorso fino alla sosta. L’attenzione è tutta concentrata sull’Ascoli, abbiamo tutte le qualità per poter vincere la partita e ci proveremo in ogni modo”

Articolo precedenteElia: “Mi trovo bene con Corini. Arrivano giocatori forti? La competizione è importante”
Articolo successivoPalermo, arriva l’ufficialità: Mateju è un nuovo calciatore rosanero