L’anticipo della seconda giornata di Serie B 2022-2023 tra Bari e Palermo è terminato sul risultato di 1-1. Primo tempo scoppiettante con occasioni da gol nitide per ambedue le formazioni, con il pallino del gioco leggermente propenso verso i siciliani che sono riusciti a trovare il vantaggio con il primo gol in cadetteria per Nicola Valente. Nel secondo tempo, il Bari è riuscito a mettere in difficoltà il Palermo, agguantando il pareggio con Cheddira. Queste le dichiarazioni di Valente nel post partita riportate dai canali ufficiali del club rosanero:

“Sono felice, sarebbe stato ancora più bello se avessimo portato a casa i tre punti. Serata da ricordare davanti a questo pubblico. Peccato, ma si tratta comunque di un buon punto ottenuto in un campo difficile. Abbiamo fatto una buona partita, loro sono venuti fuori alla distanza. Noi ci siamo abbassati nel modo giusto, ma va bene così. Occasione fallita sul finale di primo tempo? Io ho chiamato la palla a Brunori, lui sa comunque come fare i gol quindi va benissimo comunque così. Mi fido di Brunori. VAR nel mio gol? Pensavo di essere in posizione regolare e ci ero rimasto male. Il VAR poi mi ha dato ragione. In Serie C non esultavo mai subito quando segnavo, osservavo prima il guardalinee ma stasera no, ho gioito subito perché ero certo della regolarità della rete. Con Baldini avevamo creato uno spirito, lui ha portato il Palermo in B. Ora questo spirito dobbiamo portarlo avanti con nuovi acquisti importanti. Non ci sono vecchi e nuovi ma dobbiamo essere bravi ad amalgamarci nel miglio modo possibile. Concorrenza? In una squadra forte deve esserci. Giocatori come Di Mariano ben vengano perché alzano il livello anche di quelli che devono sgomitare”

Articolo precedenteBari-Palermo, Corini: “C’è rammarico ma il pari è giusto. Ho dovuto rinunciare a Soleri”
Articolo successivoElia: “Mi trovo bene con Corini. Arrivano giocatori forti? La competizione è importante”